Tumore allo stomaco: una speranza arriva dall’iridio

0
178
Tumore allo stomaco: una speranza arriva dall’iridio

Dei ricercatori in Cina hanno sviluppato un nuovo farmaco che potrebbe aiutare a diagnosticare e curare il cancro gastrico.

Usando l’iridio, il secondo metallo più denso, i ricercatori cinesi hanno sviluppato un farmaco specifico per le cellule tumorali gastriche. 

Uno su 12 decessi per cancro in tutto il mondo è dovuto al cancro gastrico, rendendolo il terzo tumore più mortale al mondo dopo il cancro polmonare e del colon-retto. Gli attuali trattamenti includono la chirurgia e la chemioterapia, ma ognuno ha i suoi effetti collaterali. 

In questo nuovo studio, i ricercatori guidati dal Dr. Chen Yu dell’Università di Sun Yat-Sen e dal Professor Chao Hui dell’Università di Scienza e Tecnologia di Hunan hanno trovato un modo per diagnosticare e colpire contemporaneamente i tumori gastrici usando un farmaco chiamato FerriIridium. Il FerriIridium entra nelle cellule tumorali quando le cellule compiono l’endocitosi (processo che le cellule utilizzano per l’assunzione di sostanze presenti nell’ambiente extracellulare o aderenti alla membrana della cellula stessa). Il farmaco si fonde quindi con i lisosomi, una struttura acida che contiene ioni ed enzimi di ferro trivalenti. Nelle cellule tumorali gastriche, la concentrazione di ioni di ferro trivalente all’interno dei lisosomi è significativamente elevata. 

I ricercatori hanno dimostrato che il FerriIridium esercita il suo effetto antitumorale innescando la produzione di sostanze altamente reattive (radicali). I radicali distruggono i lisosomi, rilasciando il loro contenuto all’interno delle cellule tumorali, portando a ulteriori danni ai componenti cellulari. 

Ancora più importante, il complesso tossico dell’iridio viene assorbito dai mitocondri, le “centrali elettriche” della cellula, facendo crollare il loro potenziale di membrana e innescando la morte cellulare programmata


Fonte:

https://onlinelibrary.wiley.com/doi/abs/10.1002/anie.201915828