In che modo l’esercizio fisico può bloccare la crescita del cancro

0
5735

I ricercatori del Karolinska Institutet in Svezia hanno trovato una probabile spiegazione del motivo per cui l’esercizio fisico aiuti a rallentare la crescita del cancro: l’attività fisica modifica infatti il metabolismo delle cellule del sistema immunitario migliorando la loro capacità di attaccare le cellule tumorali. 

Ricerche precedenti avevano dimostrato come l’attività fisica potesse migliorare la prognosi di diverse forme di cancro ma il modo esatto in cui l’esercizio esplica i suoi effetti protettivi contro il cancro era, tuttavia, ancora sconosciuto, soprattutto quando si parla di meccanismi biologici. Una spiegazione plausibile è che l’attività fisica attivi il sistema immunitario e quindi rafforzi la capacità del corpo di prevenire e inibire la crescita del cancro.

Una nuova scoperta

In questo studio, i ricercatori del Karolinska Institutet hanno ampliato questa ipotesi esaminando come le cellule T citotossiche del sistema immunitario, cioè i globuli bianchi specializzati nell’uccidere le cellule tumorali, rispondono all’esercizio.

Hanno diviso i topi affetti da cancro in due gruppi e hanno lasciato che un gruppo si esercitasse regolarmente mentre l’altro rimaneva inattivo. 

Il risultato ha mostrato che la crescita del cancro è rallentata e la mortalità è diminuita negli animali allenati rispetto a quelli più sedentari.

Per esaminare in che modo l’esercizio fisico abbia influenzato la crescita del cancro, i ricercatori hanno isolato cellule T, campioni di sangue e tessuti dopo una sessione di allenamento e hanno misurato i livelli di metaboliti comuni prodotti nei muscoli ed escreti nel plasma ad alti livelli durante lo sforzo. Alcuni di questi metaboliti, come il lattato, hanno alterato il metabolismo delle cellule T e aumentato la loro attività. I ricercatori hanno anche scoperto che le cellule T isolate da un animale allenato mostravano un metabolismo alterato rispetto alle cellule T degli animali a riposo.

Dal topo all’uomo

Inoltre, i ricercatori hanno esaminato come questi metaboliti cambiano in risposta all’esercizio fisico negli esseri umani. 

Hanno prelevato campioni di sangue da otto uomini sani dopo 30 minuti di attività ciclistica intensa e hanno notato che gli stessi metaboliti indotti dall’allenamento venivano rilasciati negli esseri umani.

La nostra ricerca mostra che l’esercizio fisico influisce sulla produzione di diverse molecole e metaboliti che attivano le cellule immunitarie che combattono il cancro e quindi inibiscono la crescita del cancro“, ha affermato Helene Rundqvist, ricercatrice senior presso il Dipartimento di Medicina di Laboratorio, Karolinska Institutet e primo autore dello studio. 

Pubblicità

Il prof. Randall Johnson, autore dello studio, ha dichiarato che “la biologia alla base degli effetti positivi dell’esercizio fisico può fornire nuove informazioni su come il corpo si mantenga in salute, nonché aiutarci a progettare e migliorare i trattamenti contro il cancro“.

Ci auguriamo che questi risultati possano contribuire a una più profonda comprensione di come il nostro stile di vita influisca sul nostro sistema immunitario e promuovere lo sviluppo di nuove immunoterapie contro il cancro.

Fonti:

https://news.ki.se/study-shows-how-exercise-stalls-cancer-growth-through-the-immune-system

https://elifesciences.org/articles/59996