Il trattamento innovativo per il cancro del pancreas

0
270
trattamento innovativo per il cancro del pancreas

Un gruppo di ricerca del Wilmot Cancer Institute dell’Università di Rochester riferisce che la combinazione di un tipo di radioterapia con l’immunoterapia non solo cura il cancro del pancreas nei topi, ma sembra riprogrammare il sistema immunitario per creare una “memoria immunitaria”.

Il cancro del pancreas è aggressivo e generalmente ha scarse probabilità di sopravvivenza. In oltre l’80 percento dei pazienti, il cancro viene scoperto nelle fasi terminali quando la chirurgia non può più essere un’opzione e la chemioterapia di solito non è efficace se non per stabilizzare la malattia.

I tumori del pancreas sono notoriamente “difficili” e i ricercatori del Wilmot hanno cercato una combinazione di trattamento innovativa che potesse fare due cose contemporaneamente: 

  • attivare le cellule T per attaccare il cancro 
  • convertire le cellule immunosoppressori in combattenti

La combinazione che hanno usato nei modelli di laboratorio consisteva nella  radioterapia stereotassica corporea (SBRT), che eroga alte dosi di radiazioni in un breve periodo di tempo e può anche innescare il sistema immunitario per uccidere le cellule tumorali; e interleuchina-12 (IL-12), che ha una ben nota attività anticancro e attiva anche il sistema immunitario. Tuttavia, IL-12 viene spesso accompagnato da effetti collaterali piuttosto pesanti. Per risolvere questo problema, i ricercatori stanno testando una tecnologia a rilascio temporizzato in un modello di topo appositamente progettato per il cancro del pancreas, che rilascerebbe lentamente il farmaco nell’arco di due settimane.

La  radioterapia stereotassica corporea -SBRT, Stereotactic Body Radiation Therapy- è una innovativa tecnica radioterapica non invasiva che permette di inviare una elevata dose di radiazioni direttamente sul volume tumorale con estrema accuratezza e precisione, provocandone la morte cellulare (necrosi).

Fonte:
https://www.cell.com/cell-reports/