LILT e MoveMen, la campagna di prevenzione al maschile

LILT e MoveMen, la campagna di prevenzione al maschile
Tempo di lettura: 2 minuti

È importante sensibilizzare gli uomini sull’importanza di sottoporsi a controlli prima di arrivare a lottare contro il cancro alla prostata.

MoveMen, la campagna di prevenzione al maschile

E proprio con questo fine che LILT MIlano (la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) dedica al mese di novembre la campagna di prevenzione al maschile chiamata MoveMen.

Il tumore alla prostata ed i numeri in Italia

Il cancro alla prostata colpisce prevalentemente gli uomini oltre i 50 anni ed è il tipo più comune di cancro negli uomini.

Primo in ordine di incidenza, ha il 91% di percentuale di sopravvivenza a 5 anni dalla malattia. Un traguardo importante della medicina che, però, è legato alla rapidità della diagnosi.

Ogni anno sono 36.000 i nuovi casi di tumore alla prostata in Italia, di cui 6.000 pazienti vengono curati con la prostatectomia radicale ed altrettanti ricevono una radioterapia. Queste terapie sono di solito inizialmente molto efficaci. In più dell’80% dei casi si assiste ad una completa remissione della malattia, testimoniata dal fatto che il PSA (il marcatore che ha portato a fare la diagnosi) si abbassa a valori che sono prossimi allo zero.

Tuttavia dopo un periodo di guarigione apparente, che può durare anche anni, nel 30-40% dei pazienti il PSA ritorna a crescere in modo progressivo e costante, dapprima molto lentamente, poi in modo sempre più rapido.

Per questo il trattamento precoce può fare fare la differenza.

L’importanza della prevenzione

Prevenzione e  diagnosi precoce sono fondamentali anche contro il tumore alla prostata e il consiglio è quello di sottoporsi comunque a visite e controlli periodici non solo in presenza di sintomi. Così spiega il il presidente di LILT Milano, il Professor Marco Alloisio.

Movemen, la prevenzione coi baffi, ecco le iniziative di Novembre

  • dal 1° al  30 novembre: in tutti gli Spazi Prevenzione LILT (scoprili qui), visite urologiche gratuite fino a esaurimento posti;
  • dal 28 novembre al 1° dicembre: tour dell’Unità mobile AVIVA-LILT nelle piazze e vie di Milano (a breve tutte le tappe) che offrirà gratuitamente visite urologiche, dermatologiche e consulenze alimentari;
  • sabato 24 novembre: le Farmacie pubbliche di Lainate mettono a disposizione il loro ambulatorio di largo Vittorio Veneto/largo Scuderie dove gli specialisti LILT offriranno visite urologiche gratuite. Orari: dalle 9 alle 12 e dalle 13 alle 16.

Rimani aggiornato qui » https://www.legatumori.mi.it/lilt-informa/news/post/movemen-la-prevenzione-coi-baffi/

Credit photo: https://www.legatumori.mi.it