Lo studio del virus Epstein- Barr ha evidenziato un legame con il cancro

Lo studio del virus Epstein- Barr ha evidenziato un legame con il cancro

Tempo di lettura: 3 minuti

Dopo un’infezione con il virus Epstein-Barr (EBV), il virus persiste nel corpo durante la vita di una persona, di solito senza causare alcun sintomo. In circa  un terzo degli adolescenti infetti e dei giovani adulti però si sviluppa la mononucleosi infettiva, nota anche come febbre ghiandolare o malattia del bacio, che di solito svanisce dopo poche settimane. In rari casi, tuttavia, il virus provoca il cancro, linfomi e tumori dello stomaco e rinofaringei. 

Continua a leggere
Il “Piacere” potrebbe stimolare il cervello a rallentare il cancro?

Il “Piacere” potrebbe stimolare il cervello a rallentare il cancro?

Tempo di lettura: 3 minuti

Le sensazioni di piacere, come quelle di gustarsi una buona fetta di torta o essere abbracciati da una persona cara, scatenano nel nostro cervello un’ondata di sostanze chimiche che  comunicano al corpo che quella esperienza è piacevole e “gli chiedono” di rifarla di nuovo. Inoltre queste ondate molecolari stimolano il sistema immunitario che così si rafforza. Questo viene chiamato dagli scienziati “sistema di ricompensa”.

Continua a leggere