fbpx
Novità dalla ricerca

Il cancro odia l’ossigeno: i risultati di una nuova ricerca

Identificare i tumori con un “flash”

Normalizzare l’apporto di ossigeno nei tumori può inibire la progressione del cancro, sono le conclusioni di un recente studio pubblicato sulla rivista Nature. 

Nel loro studio i ricercatori hanno esaminato più di 3.000 casi di tumore con l’obiettivo di vedere  come la metilazione e l’ipermetilazione potesse contribuire all’insorgenza del cancro. La metilazione è un meccanismo biochimico, caratteristico dell’epigenetica, attraverso il quale vengono attivati o disattivati i geni. In sostanza è una delle principali vie con cui si regolano le cellule pertanto una metilazione sbagliata contribuisce allo sviluppo di cellule tumorali aggressive.

Come riferisce il prof. Diether Lambrechts il legame tra ossigeno e metilazione è sempre più chiaro pertanto potrebbe costituire un nuovo bersagli per la cura dei tumori.

 

Le cellule tumorali affamate di ossigeno possono rallentare la loro crescita

I ricercatori hanno quindi utilizzato modelli animali per vedere se, colpendo i meccanismi dell’ossigenazione del tumore, era possibile influire sulla progressione del cancro. I dati dello studio clinico confermano che la normalizzazione dell’afflusso di sangue nei tumori può attenuare efficacemente i cambiamenti epigenetici. Questi risultati possono portare allo sviluppo di nuovi farmaci anti-cancro che colpiscono i vasi sanguigni o le anomalie epigenetiche, aggiungono gli esperti.

“Le nostre nuove conoscenze possono avere un impatto potenzialmente enorme sulla gestione del cancro. Prima di tutto, potremmo usare aberrazioni epigenetiche per monitorare l’apporto di ossigeno a un tumore, permettendoci di prevedere meglio il comportamento del tumore e prendere decisioni di trattamento più informate. In secondo luogo, facciamo nuova luce sulle attuali terapie di targeting dei vasi sanguigni: non solo aiutano a somministrare la chemioterapia al tumore, ma inibiscono anche nuove aberrazioni epigenetiche. Ciò potrebbe a sua volta aiutare a rendere le recidive meno aggressive e quindi rivelarsi terapeuticamente vantaggiosi “, ha dichiarato il dottor Bernard Thienpont al Science Daily online.

 

FONTI:
https://nieuws.kuleuven.be/en/content/2016/tumour-oxygen-supply-could-be-key-factor-in-the-fight-against-cancer/view

 

Le immagini pubblicate nel sito sono tratte da Google Image e Pexels.com selezionando esclusivamente quelle per cui è indicato esplicitamente l'assenza di diritti o la solo richiesta di Credit. Per cui riteniamo, in buona fede, che siano di pubblico dominio (nessun contrassegno del copyright) e quindi immediatamente utilizzabili. In caso contrario, sarà sufficiente contattarci all'indirizzo info@novalbit.com perché vengano immediatamente rimossi.