L’interazione sociale potrebbe aumentare l’efficacia della chemioterapia

0
419
L'interazione sociale potrebbe aumentare l'efficacia della chemioterapia

Nuove ricerche suggeriscono come l’interazione sociale possa avere un effetto positivo sulla possibilità di sopravvivenza di una persona dopo la chemioterapia.

Anche se il cancro rimane una delle principali cause di morte in tutto il mondo, i tassi di sopravvivenza del cancro sono notevolmente migliorati negli ultimi anni.

Tuttavia è poco conosciuto il legame tra l’interazione sociale e l’effetto sull’efficacia di terapie comuni per il cancro, come la chemioterapia.

Esaminato l’impatto dell’interazione sociale durante la chemioterapia

Ecco perché un team di ricercatori del National Human Genome Research Institute (NHGRI), in collaborazione con l’Università di Oxford nel Regno Unito, ha esaminato l’impatto dell’interazione sociale durante la chemioterapia sui tassi di sopravvivenza dei pazienti.

La nuova ricerca è stata pubblicata nella rivista Network Science.

Lo studio

Il primo autore Jeff Lienert, del ramo della ricerca sociale e comportamentale del NHGRI, ha condotto lo studio e ha esaminato come le probabilità di sopravvivenza dei pazienti, a cinque anni, siano state influenzate dall’interazione con i coetanei che hanno subito un trattamento chemioterapico e sono sopravvissuti.

Lienert e colleghi hanno avuto accesso alle cartelle mediche di 4.691 pazienti affetti da tumore che sono stati sottoposti a trattamento di chemioterapia in strutture mediche all’ Oxfordshire, U.K. I pazienti avevano mediamente circa 60 anni e il 44% di loro erano maschi.

I ricercatori hanno indagato sulla “co-presenza in un reparto di chemioterapia“, per cui hanno creato una rete di pazienti che potessero  co-abitare in un reparto di questo tipo. Lienert e il team hanno considerato la quantità totale di tempo che i pazienti hanno trascorso in compagnia.

I risultati

Lo studio ha rilevato che essere in compagnia e interagire con i pazienti che sono sopravvissuti al cancro per almeno 5 anni dopo il completamento del trattamento ha portato ad un aumento del tasso di sopravvivenza.

Al contrario, l’interazione con i coetanei che avevano meno probabilità di sopravvivere ha determinato una diminuzione delle possibilità di sopravvivenza dei pazienti.

Più in particolare, quando i pazienti affetti da tumore hanno trascorso il tempo con i coetanei che non sono sopravvissuti per almeno 5 anni, le loro probabilità di morte nei primi 5 anni dopo la ricezione del trattamento della chemioterapia sono state del 72 per cento.

Tuttavia, per quelli che hanno interagito con pazienti sopravvissuti per almeno 5 anni, le loro probabilità di morte sono scese al 68 per cento.

Le conclusioni

Gli scienziati hanno confrontato questi risultati con quello che hanno definito le possibilità di sopravvivenza di un paziente affetto da cancro in isolamento e hanno concluso che l’interazione sociale ha comportato un aumento del 2 per cento delle probabilità di sopravvivenza.

Una differenza di sopravvivenza del 2% tra l ’isolamento durante il trattamento e l’essere con altri pazienti potrebbe non sembrare molto, ma è abbastanza significativo se interessa 5.000 pazienti in 9 anni, questo miglioramento del 2% corrisponde infatti a 100 persone“.

Anche se lo studio è osservazionale e gli scienziati non possono spiegare la causalità, essi ipotizzano che la risposta umana allo stress possa svolgere un ruolo chiave. Un accumulo eccessivo di ormoni dello stress come l’adrenalina può ridurre le possibilità di sopravvivenza e l’interazione sociale può aiutare ad alleviarlo.

Il sostegno sociale positivo nei momenti di maggior stress è fondamentale: se hai un amico con il cancro, tenergli compagnia durante la chemioterapia probabilmente lo aiuterà a ridurre il suo stress e l’impatto del trattamento sarà più efficace “, conclude Lienert.

 

Fonte:

https://www.cambridge.org/core/journals/network-science/article/social-influence-on-5year-survival-in-a-longitudinal-chemotherapy-ward-copresence-network/4E08D5F5A0D332AA5BB119310833A244