Diagnosi tumore: l’importanza di uno stile di vita sano

0
314
Diagnosi tumore: l’importanza di uno stile di vita sano

Scoprire di avere un tumore modifica totalmente la vita di una persona e, spesso, delle persone che le stanno accanto. Come cambia il corpo e la mente di un paziente?

Abbiamo già visto come il trattamento chemioterapico può portare a diversi problemi legati all’alimentazione quali calo dell’appetito, nausea e vomito, diarrea e stitichezza (per approfondire leggi l’articolo Cancro: come affrontare i disturbi legati all’alimentazione?).

È per questo importante affidarsi totalmente al proprio oncologo, chiarire ogni dubbio per avere la piena consapevolezza degli effetti collaterali legati alla malattia e alle cure.

È meglio giocare d’anticipo per non trovarsi impreparati alle difficoltà alimentari.

Cosa significa?

– Riempirsi di scorte alimentari

Comprare alimenti che sappiano essere di nostro gradimento anche quando stiamo male

– Quando si ha voglia e tempo cucinare alcune particolari pietanze così da poterle avere quando ci si sentirà molto stanchi

Chiedere aiuto alle persone che ci stanno vicino, informando su come potranno fare la spesa e cucinare al posto nostro e specificando i nostri gusti

Una volta che iniziano le cure…

Bisogna cercare di mangiare bene: chi mangia in modo sano infatti affronta meglio gli effetti collaterali in quanto i tessuti si rigenerano più velocemente e si è più protetti dalle infezioni. (Leggi qui per approfondire: “Alimentazione durante la chemioterapia: cosa mangiare?)

Mangiare quando si ha voglia senza porsi limiti di tempo e in compagnia o guardando la televisione sono alcuni piccoli che possono aiutare soprattutto a livello psicologico.

Mantenere uno stile di vita sano è importante anche dopo!

Dopo aver lottato e vinto contro il tumore le forze vanno indirizzate per ritrovare in se stessi la volontà di vivere una vita normale, le proprie abitudini, ricostruendo i rapporti e gli equilibri familiari e personali. È fondamentale mantenere uno stile di vita sano anche dopo aver terminato le cure: le raccomandazioni per la prevenzione dei tumori sono infatti valide anche per aiutare a prevenire le recidive.

 

Fonte:

http://www.associazionemariangelapinna.it/wp-content/uploads/2013/05/OPUSCOLO-ALIMENTAZIONE-E-CANCRO-2015.pdf