Domande da porre al medico

0
1933
Tumore al seno: bisogna massimizzare il vantaggio dei test genetici

Sentirsi dire che si ha un cancro può essere spaventoso e stressante e sicuramente si hanno molte domande e dubbi. 

È importante essere in grado di parlare in modo franco e aperto con il tuo oncologo. Ecco alcune domande che possono aiutarti a capire meglio la malattia e le tue opzioni di trattamento.

Cosa chiedere quando ti viene detto che hai il cancro 

Quando viene diagnosticato un cancro ci si può trovare in uno stato “confusionale” ma è importante chiarire con il medico alcuni punti essenziali per comprendere e rielaborare al meglio la notizia. Ecco alcuni suggerimenti per chiarire i primi dubbi sulla malattia.

  • Che tipo di cancro ho esattamente? 
  • Dove si trova il cancro? 
  • Il cancro si è diffuso?
  • Qual è lo stadio del cancro? Cosa significa? 
  • In che modo questo influisce sulle mie opzioni di trattamento e sui risultati a lungo termine (prognosi)? 
  • Quali sono le mie possibilità di sopravvivenza? 
  • Quanta esperienza ha nel trattamento di questo tipo di cancro? 
  • Avrò bisogno di altri test prima di poter decidere il trattamento? 
  • Quali sono le mie scelte di trattamento? 
  • Quale trattamento mi consigliate e perché? 
  • Qual è l’obiettivo del mio trattamento? 

Domande da porre al medico quando si decide il trattamento 

Il passo successivo dopo la diagnosi prevede la scelta della terapia più adeguata.

E’ importantissimo essere consapevoli della tipologia, durata, effetti collaterali e aspettative.

Non bisogna avere timore di fare domande : chiarite tutte le eventuali lacune che vi vengono in mente 

  • Quali sono le probabilità che il cancro si ripresenti dopo questo trattamento? 
  • Cosa faremmo se il trattamento non funzionasse o se il cancro si ripresentasse? 
  • Potrò avere figli dopo il trattamento? 
  • Quanto durerà il trattamento? Cosa comporterà? 
  • Dove verrà effettuato il trattamento? 
  • Quali rischi ed effetti collaterali dovrei aspettarmi? 
  • Cosa posso fare per ridurre gli effetti collaterali del trattamento?
  • In che modo il trattamento influirà sulle mie attività quotidiane? 
  • Perderò i capelli? In caso affermativo, cosa posso fare al riguardo? 
  • Cosa devo fare per prepararmi al trattamento? 
  • Devo cambiare ciò che mangio o apportare altri cambiamenti allo stile di vita?

Domande da porre al medico durante il trattamento 

Una volta deciso il trattamento, sarà necessario sapere cosa aspettarsi. 

Non bisogna esitare mai a confrontarsi con il medico e condividere il reale stato di salute. Si potrebbero sviluppare sintomi anomali rispetto al trattamento prescritto ed è importante capire se la cura sta sortendo l’effetto desiderato.

  • Come facciamo a sapere se il trattamento sta funzionando? 
  • Posso fare qualcosa per aiutare a gestire gli effetti collaterali?
  • Come posso contattarti di notte, nei giorni festivi o nei fine settimana? 
  • Ci sono limiti a quello che posso fare? 
  • Che tipo di esercizio devo fare e con che frequenza?
  • Può suggerirmi un professionista della salute mentale che possa vedere se comincio a sentirmi sopraffatto, depresso o angosciato? 
  • Avrò bisogno di esami speciali, come scansioni di immagini o esami del sangue, e quanto spesso?

Domande da porre al mio medico dopo il trattamento 

Una volta terminato il trattamento o il ciclo di trattamenti il nostro corpo e la nostra mente sono stati sicuramente condizionati. Per riprendersi al meglio è giusto sapere se possono esserci dei comportamenti che si possono adottare per acellerare il processo di recupero.

Spesso si ha paura di una ricaduta: condividete i vostri dubbi e timori.

  • Ho bisogno di una dieta speciale dopo il trattamento? 
  • Ci sono limiti a quello che posso fare? 
  • Che tipo di esercizio devo fare adesso? 
  • Di che tipo di follow-up avrò bisogno dopo il trattamento? 
  • Con che frequenza avrò bisogno di esami di follow-up e test di imaging?
  •  Di quali esami del sangue avrò bisogno? 
  • Come faccio a sapere se il cancro è tornato? 
  • Quali sono le mie opzioni se il cancro si ripresenta?

Queste sono le domande più frequenti che un malato di cancro si pone. Ma qualsiasi dubbio tu abbia non avere paura di chiedere al tuo oncologo, lui è lì per aiutarti e supportarti nel tuo percorso di cura.